Torna ad inizio pagina

SERVIZIO DI PORTIERATO DA EFFETTUARSI NELLE AREE DEL DEMANIO PORTUALE CON ESCLUSIONE DELL’AREA DI SECURITY E PRESSO GLI UFFICI DELLA SEDE DI CAGLIARI DELL’ADSP

Soggetto aggiudicatore: Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna
Oggetto: SERVIZIO DI PORTIERATO DA EFFETTUARSI NELLE AREE DEL DEMANIO PORTUALE CON ESCLUSIONE DELL’AREA DI SECURITY E PRESSO GLI UFFICI DELLA SEDE DI CAGLIARI DELL’ADSP
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 729.621,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 729.621,00
CIG: 9079532AD3
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: UFFICIO APPALTI E CONTRATTI CAGLIARI
Aggiudicatario : LA SERVICE SRL
Data aggiudicazione: 30 marzo 2022 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 657.198,82
Data pubblicazione: 25 febbraio 2022 8:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 10 marzo 2022 12:00:00
Data scadenza: 17 marzo 2022 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
Documentazione Offerta Tecnica:
Documentazione Offerta Economica:

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Spett. Stazione Appaltante, la scrivente società relativamente alla procedura di gara in oggetto ha la necessità di porvi una richiesta di chiarimento. All'interno del disciplinare di gara alla pagina 26 viene richiesto di allegare, tra la documentazione amministrativa, un elenco di servizi svolti nel settore oggetto dell'appalto negli ultimi tre anni. Salvo nostro errore, non è presente alcun modulo specifico, siamo pertanto a chiedervi se fosse possibile redigere l'elenco richiesto su nostra carta intestata. In attesa di un Vostro gentile riscontro, Vi porgiamo distinti saluti. Ufficio Gare

Risposta:

Si comunica che il modello "elenco servizi svolti", è disponibile  tra la documentazione amminstrativa scaricabile.

Chiarimento n. 2

Domanda:

Si chiede con specifico riferimento al punto 5.4 del disciplinare di gara di confermare che per “settore oggetto dell’appalto” si intende settore del demanio portuale per il quale si chiede di produrre un elenco con importi, date, destinatari… In attesa di cortese riscontro, porgiamo cordiali saluti

Risposta:

In merito al succitato chiarimentio si richiama quanto previsto al medesimo punto 5.4 del disciplinare, ossia: "A tal fine si precisa che l’oggetto dei servizi svolti negli ultimi tre anni non deve intendersi, come da consolidata giurisprudenza, identico o coincidente con quelli richiamati negli atti di gara, ma può essere considerato, a titolo esemplificativo, anche come instradamento, vigilanza non armata, etc.".

Chiarimento n. 3

Domanda:

Buongiorno, per quanto riguarda l'Offerta Tecnica_ Sub Criterio A3, la Stazione appaltante chiede la descrizione di un “Piano formativo destinato al personale impiegato nell’esecuzione del servizio in termini di numero e tipologia dei corsi di formazione, durata e modalità utilizzate per la verifica dei risultati da parte dei soggetti formatori”. Nella scheda da compilare, relativa al suddetto criterio, viene richiesto di indicare il “Monte ore offerto:_______” . Bisogna dunque intendere che più ore di formazione vengo offerte, più alto sarà il punteggio attribuito? Si prega di voler chiarire. Grazie

Risposta:

In merito al quesito presentato si riporta quanto indicato alla pag. 35 del disciplinare di gara. ossia:

Dovrà essere chiaramente indicato l’impegno a erogare la formazione, modulata secondo il seguente monte ore, da svolgersi entro i primi 30 giorni dall’avvio dello stesso:

- da 0 a 5 ore punteggio: 0,0

- da 6 a 14 ore punteggio: 0,5

- da 15 a 19 ore punteggio: 1,5

- da 20 a 24 ore punteggio: 2,5

- da 25 a 29 ore punteggio: 3,5

- da 30 a 34 ore punteggio: 4,0

- oltre 34 ore: 5,0

Dovranno essere obbligatoriamente formati almeno 5 addetti.

Per quanto sopra si conferma che più ore di formazione verranno offerte, più alto sarà il punteggio attribuito.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Spett.le Ente, con la presente veniamo a richiedere, in merito all'art.11 clausola sociale,se l'inquadramento al livello 5 del contratto SAFI viene svolto a 40 ore settimanali oppure 42 ore. cordiali saluti

Risposta:

Si comunica che l'inquadramento al livello 5 del contratto SAFI viene svolto a 40 ore settimanali.

Chiarimento n. 5

Domanda:

In merito ai Requisiti Di Capacità Economica E Finanziaria e più specificamente sul requisito “Fatturato minimo nel settore di attività oggetto dell'appalto realizzato negli ultimi tre esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando per i quali siano già disponibili i relativi bilanci (anni 2018, 2019, 2020) pari a € 250.000,00 per ciascun esercizio, costituenti la somma di massimo 2 servizi.”…“ N.B.: In caso di raggruppamenti, la mandataria deve possedere i requisiti ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria, ai sensi dell’art. 83, comma 8, del D. Lgs. 50/2016 e smi.” Si chiede In caso di RTI: - Se il requisito “Fatturato minimo nel settore di attività” può essere posseduto interamente dalla mandataria o, in alternativa, interamente da una delle mandanti; in caso negativo: - Se il requisito “Fatturato minimo nel settore di attività” può essere oggetto di avvalimento tra la mandataria e le mandanti; - Se la percentuale di esecuzione dei servizi deve trovare esatta corrispondenza con la percentuale di possesso del solo requisito Fatturato minimo nel settore di attività” grazie

Risposta:

in merito ai questi presentati:

in caso di RTI:

a)  se il requisito “Fatturato minimo nel settore di attività” può essere posseduto interamente dalla mandataria o, in alternativa, interamente da una delle mandanti.

Risposta:

Il fatturato minimo nel settore di attività deve essere posseduto in misura maggioritaria dalla mandataria pertanto mentre quest’ultima può possedere il requisito interamente , una delle mandanti no.

b) in caso negativo: - se il requisito “Fatturato minimo nel settore di attività” può essere oggetto di avvalimento tra la mandataria e le mandanti;

Risposta: Il requisito può essere oggetto di avvalimento tra la mandataria e le mandanti.

 c) se la percentuale di esecuzione dei servizi deve trovare esatta corrispondenza con la percentuale di possesso del solo requisito “Fatturato minimo nel settore di attività”

Risposta: no.

Chiarimento n. 6

Domanda:

Alla luce delle disposizioni normative e degli apporti interpretativi richiamati, si chiede a codesta stazione appaltante di chiarire se e in che termini le mansioni indicate in Capitolato quale oggetto delle obbligazioni da assumersi da parte degli operatori della sicurezza che assolveranno funzioni di portineria:

(i) possano essere considerate compatibili con il dato normativo che demanda alle guardie particolari giurate le attività di vigilanza all’interno dei porti;

 (ii) possano essere considerate compatibili con il dato normativo che demanda alle guardie particolari giurate l’attività di vigilanza e custodia in orario notturno;

 (iii) possano essere articolate in modo tale da risultare comunque estranee ad ogni ipotesi di vigilanza “attiva” a tutela dell’ambito portuale da aggressioni o da pericoli di aggressione, e, dunque, possano non estendersi ad alcun dovere di intervento diretto in opposizione a dette aggressioni;

 (iv) possano essere articolate in modo da escludere lo svolgimento di una vigilanza da remoto in ordine ad accessi abusivi da parte di malintenzionati o comunque di terzi, limitandosi al mero controllo passivo in ordine alla regolarità di utilizzo dei beni, immobili e mobili, affidati alla loro custodia nonché al controllo del funzionamento degli impianti che accedono a detti beni, con esclusione di ogni vigilanza sul bene, intesa nel senso di un controllo, costante o anche sporadico che sia, in ordine ad iniziative poste in essere da terzi che possano danneggiare il patrimonio in custodia.

Risposta:

Considerata la destinazione dei luoghi presso i quali dovrà essere svolto il servizio di portierato le mansioni indicate nel capitolato speciale d’appalto sono assolutamente conformi a quelle stabilite dalle norme e dai contratti di settore. Il servizio richiesto infatti è finalizzato alla tutela e controllo passivo dei beni immobili dell’AdSP insistenti nelle aree indicate nella documentazione di gara (non ricadenti all’interno di aree di security), al controllo di accessi e regolazione del flusso di persone e merci in luoghi ove non sussistono particolari esigenze di sicurezza di cui al D.M. 269/2010. Si precisa inoltre che l’uso di telecamere presso il varco della banchina pubblica del porto canale è un semplice ausilio all’addetto per visionare lo stato dei luoghi non visibili dalla postazione, in alternativa alle attività di ronda. Per il servizio di portierato inoltre è previsto anche dai contratti nazionali di settore il lavoro continuativo nell’arco delle 24 ore e dunque anche in orario notturno. Pertanto, le risposte ai quesiti (i) e (ii) è no, mentre ai quesiti (iii) e (iv) è si

Chiarimento n. 7

Domanda:

Con riferimento al Disciplinare di gara, art. 5.4) "Requisiti di capacità tecnica e professionale", chiediamo se per Servizi nel settore oggetto dell'appalto sono considerati anche " Servizi di Portierato, Custodia, Vigilanza armata e Servizi Accessori " e/o " Servizi di Portierato, Accoglienza Fiduciaria, Vigilanza Antincendio e Custodia" svolti presso enti privati; inoltre chiediamo se per "ultimi tre anni" viene considerato il triennio "2018-2019-2020" o "2019-2020-2021".

Risposta:

Si conferma che per Servizi nel settore oggetto dell'appalto sono considerati anche " Servizi di Portierato, Custodia, Vigilanza armata e Servizi Accessori " e/o " Servizi di Portierato, Accoglienza Fiduciaria, Vigilanza Antincendio e Custodia" svolti presso enti privati. Per "ultimi tre anni" deve essere considerato il triennio “2019-2020-2021”.

Chiarimento n. 8

Domanda:

Spett.le S.A., si prega di prendere visione dei quesiti di seguito riportati: QUESITO N° 1 Posto il monte ore biennale pari a 54.046 ore richiesto dall’Art. 3.1 del Disciplinare di Gara e dall’Art. 4 del Capitolato Speciale d’Appalto, si chiede di confermare che per ogni postazione oggetto di servizio (porto storico, parco del capannone, banchina pubblica sponda Nord di porto canale, varco doganale e uffici di via Riva di Ponente) si debba intendere un’unica unità lavorativa in turno. In caso di risposta negativa, si chiede di dettagliare, senza generici rimandi al Capitolato e, dunque, con esauriente dettaglio quanti operatori devono essere contemporaneamente presenti in ognuna delle singole postazioni. QUESITO N° 2 Circa il servizio di portierato presso gli uffici dell’AdSP siti nella via Riva di Ponente da svolgersi 5 giorni alla settimana, si chiede di confermare che il servizio non è da effettuarsi nelle giornate festive infrasettimanali. QUESITO N° 3 Al fine di predisporre un’Offerta economica coerente con il servizio richiesto, si chiede di quantificare il numero di ronde da effettuarsi presso i diversi siti (porto storico, parco del capannone, varco d’accesso alla banchina pubblica sponda Nord presso il porto canale). Inoltre, si chiede di meglio definire in termini di n. di ronde giornaliere e di chilometri a ronda il percorso da effettuarsi con mezzo di proprietà dell’Appaltatore nel sito del varco d’accesso alla banchina pubblica sponda Nord presso il porto canale in termini di lunghezza del giro di sorveglianza. QUESITO N° 4 Si chiede di confermare che l’addetto n. 2 impiegato nel “Servizio di portierato presso il Parco Nervi” sia attualmente assunto a tempo indeterminato analogamente agli altri operatori impiegati nel medesimo sito.

Risposta:

QUESITO N° 1 Posto il monte ore biennale pari a 54.046 ore richiesto dall’Art. 3.1 del Disciplinare di Gara e dall’Art. 4 del Capitolato Speciale d’Appalto, si chiede di confermare che per ogni postazione oggetto di servizio (porto storico, parco del capannone, banchina pubblica sponda Nord di porto canale, varco doganale e uffici di via Riva di Ponente) si debba intendere un’unica unità lavorativa in turno. In caso di risposta negativa, si chiede di dettagliare, senza generici rimandi al Capitolato e, dunque, con esauriente dettaglio quanti operatori devono essere contemporaneamente presenti in ognuna delle singole postazioni.

Risposta: si conferma che, per ogni postazione oggetto di servizio (porto storico, parco del capannone, banchina pubblica sponda Nord di porto canale, varco doganale e uffici di via Riva di Ponente), dovrà essere impiegata un’unica unità lavorativa in turno

QUESITO N° 2 Circa il servizio di portierato presso gli uffici dell’AdSP siti nella via Riva di Ponente da svolgersi 5 giorni alla settimana, si chiede di confermare che il servizio non è da effettuarsi nelle giornate festive infrasettimanali.

Risposta: si conferma che il servizio presso gli uffici dell’AdSP siti nella via Riva di Ponente dovrà essere svolto 5 giorni alla settimana, e non dovrà effettuarsi nelle giornate festive infrasettimanali.

QUESITO N° 3 Al fine di predisporre un’Offerta economica coerente con il servizio richiesto, si chiede di quantificare il numero di ronde da effettuarsi presso i diversi siti (porto storico, parco del capannone, varco d’accesso alla banchina pubblica sponda Nord presso il porto canale). Inoltre, si chiede di meglio definire in termini di n. di ronde giornaliere e di chilometri a ronda il percorso da effettuarsi con mezzo di proprietà dell’Appaltatore nel sito del varco d’accesso alla banchina pubblica sponda Nord presso il porto canale in termini di lunghezza del giro di sorveglianza.

Risposta:

Ronda porto storico: 1 ronda ogni ora

Parco del capannone: 1 ronda ogni ora

Varco porto canale: 2 ronde nel turno notturno Km: 3,00

QUESITO N° 4 Si chiede di confermare che l’addetto n. 2 impiegato nel “Servizio di portierato presso il Parco Nervi” sia attualmente assunto a tempo indeterminato analogamente agli altri operatori impiegati nel medesimo sito.

Risposta:

si conferma che l’addetto n. 2 impiegato nel “Servizio di portierato presso il Parco Nervi” è attualmente assunto a tempo indeterminato analogamente agli altri operatori impiegati nel medesimo sito.