Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna
Pubblica amministrazione

Servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti nelle aree portuali e demaniali nei porti del Nord Sardegna (3 mesi)

Oggetto: Servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti nelle aree portuali e demaniali nei porti del Nord Sardegna (3 mesi)
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 220.930,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 220.000,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 930,00
CIG: 8009515CDC
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: UFFICIO TECNICO OLBIA
Aggiudicatario : Cosir S.r.l.
Data aggiudicazione: 18 ottobre 2019 0:00:00
Importo aggiudicazione: € 159.786,00
Data pubblicazione: 11 settembre 2019 0:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 22 settembre 2019 18:00:00
Data scadenza: 29 settembre 2019 18:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Allegato 3 - Schema di formulario DGUE
  • Allegato 1 - Domanda di partecipazione
  • Eventuali altre dichiarazioni
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione e eventuale copia conforme certificazione art. 93 c.7 del Codice
  • Allegato 4 - Dichiarazioni integrative
  • Allegato 2 - Dichiarazione art.80
  • Allegato 5 - Documentazione impresa ausiliaria
  • Attestazione sopralluogo
  • Modello F23
  • Eventuale procura per i poteri rappresentativi conferiti con procura
  • PASSOE
  • Allegati generici
Per richiedere informazioni: pattitoni@adspmaredisardegna.it
gallisai@adspmaredisardegna.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
AUTORIZZAZIONE A CONTRARRE 11/09/2019 10:35 Atti di aggiudicazione
Decreto aggiudicazione 18/10/2019 11:30 Atti di aggiudicazione
proposta di aggiudicazione 18/10/2019 11:34 Atti di aggiudicazione
all.1 decreto 404 02/10/2019 14:56 Curriculum commissari
all.2 decreto 404 02/10/2019 14:57 Curriculum commissari
all.3 decreto 404 02/10/2019 14:58 Curriculum commissari
Decreto 404 02/10/2019 14:56 Determina di costituzione seggio di gara

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Quesito n.1) In ordine ai requisiti di partecipazione, considerato l’oggetto dell’appalto di cui a pag.7 punto 4 del disciplinare, si chiede conferma che la “disponibilità di uno o più impianti-regolarmente autorizzato/i-al/ai quale/i verranno destinati i rifiuti in argomento, che ricomprenda/no i codici CER previsti nei documenti di progetto” - requisito di cui al punto 8.1 lett.c di pag. 9 del disciplinare - possa essere dimostrata attraverso l’impegno dei partecipanti alla stipula, in caso di aggiudicazione, delle convenzioni con gli impianti di recupero/smaltimento autorizzati, ai quali verranno destinati i rifiuti provenienti dal servizio.

Quesito n.2)  Si chiede conferma che la dichiarazione, di cui al punto 16.2 di pag.22 (modello Allegato 2) del disciplinare, debba essere sostituita dalla sola dichiarazione, da parte del Legale Rappresentante, contenuta nella parte III del DGUE, del possesso dei requisiti ex art.80, indicando i dati identificativi degli stessi.

Quesito n.3)  Si chiede conferma che la prima seduta di gara sia prevista per il giorno 01/10/2019, come da sezione VI del bando di gara e, pertanto, quanto riportato a pag.36 del disciplinare sia un refuso.

Quesito n.4) Si chiede cortesemente quale sia il luogo fisico nel quale si terrà la seduta pubblica telematica di gara prevista per l’apertura delle buste di cui a pag.37 2° capoverso del disciplinare.

Quesito n.5)  In riferimento alla cauzione provvisoria, considerato che trattasi di documento informatico firmato con firma digitale (art.24 del D.Lgs. 82/2005), si chiede conferma che l’autentica di sottoscrizione, richiesta al punto 7 di pag.15 del disciplinare, sia un refuso.

Quesito n.6) In ordine ai criteri di valutazione ed ai sub-criteri, entrambi contenuti nel disciplinare a partire da pag.28, si chiede conferma che i sub criteri 1.1 ed 1.2 di pag.28 e 29 siano, per loro stessa definizione, tabellari (on/off) ovvero l’indicazione, all’interno dell’offerta tecnica (attraverso un paragrafo di 4 facciate), dell’esecuzione di un servizio di gestione integrata di rifiuti in aree portuali oppure in Comuni o Associazioni di comuni, richiesto per singolo sub-criterio, determini l’attribuzione dell’intero punteggio previsto per tale sub-criterio. In caso contrario, si chiede di dare evidenza dei fattori oggettivi che verranno presi in considerazione ai fini della valutazione - e conseguente attribuzione del punteggio - degli elementi di cui al criterio 1, segnatamente: - attinenza con il servizio oggetto della gara; - complessità del servizio; 

Quesito n.7) Si chiede di indicare il periodo di riferimento dei servizi analoghi di cui ai sub-criteri 1.1 ed 1.2 di pag.28 e 29 del disciplinare.

 

Risposta:

Risposta quesito 1) il requisito di cui al punto 8.1 lett. c di pag. 9 del disciplinare è dimostrabile anche attraverso esibizioni in copia di convenzioni.

Risposta quesito 2) Si conferma quanto richiesto. Si precisa inoltre, che il mancato inserimento del modello 2 nella documentazione Amministrativa genera un blocco delle operazioni di caricamento dei modelli nel portale, in quanto richiesto come obbligatorio, pertanto si consiglia l’inserimento, quale dichiarazione resa e firmata digitalmente dal legale rappresentante, indicando i dati identificativi degli stessi contenuti anche al DGUE alla parte III;

Risposta quesito 3) Si conferma refuso.  

Risposta quesito 4) Verrà pubblicata apposita comunicazione alla sezione Albo Pretorio – sezioni “Bandi e gare e sul portale;

Risposta quesito 5) Si conferma refuso. Si precisa che l’autentica notarile è richiesta solo nel caso in cui il concorrente produca la garanzia in copia informatica di documento analogico (scansione di documento cartaceo).

Risposta quesito n.6) Al fine di valutare la professionalità del concorrente, verranno valutati due servizi analoghi a quello oggetto di gara svolti in precedenza. Il concorrente è quindi chiamato a fornire, nella propria relazione tecnica, una descrizione dettagliata dei servizi, identificando il committente e l’importo di ciascun servizio. La commissione valuterà il criterio secondo gli elementi qualitativi indicati al punto 19.2 e secondo quanto riportato all’art.19.3 del disciplinare.

Risposta quesito n.7) È richiesta l’esecuzione di servizi analoghi svolti in precedenza, senza indicazione di un particolare periodo di riferimento.

 

 

FAQ n. 2

Domanda:

 COMUNICAZIONE SEDUTA DI GARA

Risposta:

Si comunica che la seduta di gara è stta posticipata alle ore 11.00 del giorno 02/10/2019 presso l'uffico dell DTN in Olbia, viale Isola Bianca, per sopravvenute esigenze organizzative interne.

 

IL RUP 

Geom. Caterina Pattitoni